Mercoledì, Novembre 21, 2018
 
Progetto “ALTAIR: tra integrazione e innovazione”
P.O. PUGLIA - F.S.E. 2007/2013 Asse III – Inclusione Sociale - Avviso n. 6/2011 “Progetti innovativi integrati per l’inclusione sociale di persone svantaggiate” Periodo (maggio 2013-maggio 2014)
CONVERSANO: “Altair” (“colei che vola”, nome di una stella della costellazione dell’Aquila) è il nome del progetto integrato per l’inclusione sociale realizzato dalla COOPERATIVA SOCIALE ITACA (Capofila RTS), dalla COOPERATIVA SOCIALE “NUOVI SENTIERI”di Bari e dall’ A.P.S. SUDEST DONNE di Conversano. Il Progetto ha visto la partecipazione di nove donne sole con figli e due minori, in situazione di difficoltà familiare, disoccupate/inoccupate e residenti nei Comuni di Monopoli, Conversano e Polignano a Mare. Il progetto Altair è stato avviato il 28 Maggio c/o la sede della cooperativa Itaca a Conversano, con l’attività di formazione, nell’ambito della cui programmazione sono stati realizzatii interventi sia di supporto psico/sociale, legati al contesto di vita del beneficiario, che di orientamento e di accompagnamento individuale e di gruppo, grazie all'apporto di figure professionali qualificate (tutor, assistente sociale, psicologa, counselor, esperta di orientamento), oltre all’attivazione di laboratori di apprendimento propedeutici all'inserimento aziendale con l’attivazione di Tirocini formativi. Il progetto è strutturato per fasi e si sviluppa complessivamente su 12 mesi. Ruolo strategico è svolto sia dalla Cabina di regia, presieduta dalla Responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito la Dott.ssa F. Tarulli, con compiti di Governance, e ha visto la partecipazione attiva, accanto alle Referenti dei Servizi sociali dei comuni dell’Ambito, anche dell’U.S.S.M.., del Centro per l’Impiego di Rutigliano in stretta collaborazione con partner di primo livello ovvero: La cooperativa sociale “Itaca”, la cooperativa sociale “Nuovi Sentieri”, e l’Associazione “Sud-Est Donne”, ad essi si affiancano i partner di secondo livello ovvero, che conferiscono un valore aggiunto al progetto. Altri partner sono rappresentati, rispettivamente, dalla Confcommercio di Conversano e da Confcooperative di Bari.L’intervento nel suo insieme, quindi, mira allo sviluppo di percorsi e strategie utili ad attivare buone prassi replicabili ed efficaci nelle azioni volte a favorire l’inclusione sociale, anche attraverso il lavoro, delle persone a rischio di esclusione sociale, e/o fuori dal mercato del lavoro dei Comuni dell’Ambito. Le azioni sono finalizzate all’attivazione di percorsi di inserimento socio-lavorativo personalizzati a beneficio delle destinatarie attraverso Tirocini formativi, della durata di sei mesi, presso le aziende sensibili e disponibili dei territori di riferimento. Gli strumenti e le metodologie messe in campo sono state utili a valorizzare le capacità/competenze dei beneficiari (orientamento, bdc, laboratori di apprendimento e supporto psicologico), e lo sviluppo di tirocini/laboratori di apprendimento nelle aziende.

Progetto: Young in Progress
Periodo (ottobre 2008-settembre 2009)
Il Progetto Pilota Young in Progress, finanziato dall’Assessorato alla Solidarietà Comune di Bari nell’ambito dei Piani di Zona, è finalizzato all’inserimento lavorativo, attraverso tirocini formativi, di n. 30 minori a rischio di esclusione sociale residenti nel territorio cittadino e che abbiano completato l’obbligo scolastico. Nello specifico si tratta della realizzazione di uno sportello di orientamento ed accompagnamento al lavoro e dell’attivazione di tirocini formativi presso aziende del territorio Al progetto hanno aderito sessanta aziende operanti nei seguenti settori: trasporti, logistica, turistico alberghiero e ristorazione, informatica, benessere e cura della persona, vendita telefonia, imprese di pulizia, manutenzione del verde, supermercati e imprese edili. L’attività di tutoraggio, gestita dalla cooperativa Itaca, è costituita da un insieme di azioni volte sia a sostenere e accompagnare i soggetti coinvolti che a monitorare in itinere le esperienze in azienda. I colloqui preliminari di preparazione, il tutoring in azienda, i colloqui con il tutor aziendale e il sostegno tra tirocinante ed azienda hanno, come obiettivo finale, quello di verificare l’efficacia della relazione tra ente pubblico, privato sociale e profit. L’ente capofila del progetto è il Consorzio di Cooperative Sociali Meridia di Bari mentre i Partner sono le Associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio, Confartigiananto e Confcooperative di Bari.